Film di Diploma 2019

Condividi

ABOY


2019 - 32' - Wolof (Sottotitoli: tedesco / italiano / inglese)

Un ritorno fallimentare. Da una misera vita trascorsa nelle strade d’Europa, Aboy torna in Gambia, presentandosi a mani vuote. Un fallimento che deve essere riscattato per potersi guadagnare la fiducia di una famiglia ormai assente e di un amico indifferente. Tutto ciò che gli è rimasto è un piccolo appezzamento di terra e la speranza di poterci costruire casa per la famiglia. Senza lavoro tuttavia ogni aspettativa sembra irrealizzabile e la vita gambiana si rivela addirittura peggiore di quella trascorsa in Europa. Le difficoltà di Aboy nello sfruttare una terra arida lo convincono a seguire i consigli dell’amico: riconsiderare i suoi sogni impossibili e tornare alla vita passata, in un circolo vizioso.

Scoprirà poi che qualcuno ha già scelto per lui.

  • Clara Delva
    • Regia

    Clara Delva

    Clara Delva (Verona, 1992). Laureata in Scenografia e Costume all’Accademia di Belle Arti di Venezia, in Italia. In seguito, ha studiato regia alla ZeLIG, scuola di cinema documentario di Bolzano, dove ha curato la regia per il film documentario Come se nulla fosse che è stato selezionato per diversi festival in Italia. Nel 2018, ha lavorato come assistente alla regia per il documentario Las Hermanas de Rocinante di Alexandra Kaufmann.
  • Mark Modrić
    • Fotografia

    Mark Modrić

    Mark Modrić (Zagreb, 1995). Membro attivo del gruppo KinoKlub Zagreb oltre ad aver lavorato per vari festival di film e fotografia a Zagreb. Nel 2015 ha curato la regia e la fotografia del film documentario Communicatio che ha vinto vari premi in diversi festival croati. Nel 2016 ha cominciato gli studi nella sezione “Camera e Luce” alla Zelig scuola di documentaro. Ha lavorato come cameraman nel documentario La Ribalta del 2016.
  • Iain Thomas Beairsto
    • Montaggio

    Iain Thomas Beairsto

    Iain Thomas Beairsto (Bridgewater, Canada, 1995). Ha studiato Nuove Tecnologie presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Ha poi lavorato come traduttore ed interprete per vari progetti incluso il film Limbo di Crosscurrent Pictures. Ha poi studiato alla Zelig, scuola di documentario a Bolzano, dove si è specializzato in montaggio e ha realizzato come montatore il film Franziskanerkloster e lavorato come fonico su vari altri progetti documentari.

Note di regia

Nato da un’esperienza personale, Aboy è un film ispirato dalla storia di molti gambiani bloccati nello stesso limbo in cui si trova il protagonista. Molti di questi però hanno deciso di condurre una vita misera nelle strade d’Europa piuttosto che tornare a casa a mani vuote. Consapevole di osservare una realtà complessa, incomprensibile nella sua totalità, il film adotta un punto di vista ravvicinato nel tentativo di immedesimare lo spettatore nel sentimento del protagonista. Uno sguardo che amplifica l’espressione dei personaggi e che si concentra sull’osservazione del quotidiano, a cui ognuno di noi può relazionarsi. In questo modo la condizione di Aboy può risultare comprensibile e universale: la speranza in un futuro migliore ovunque esso si trovi.

Dati tecnici

Paese di produzione: Italia
Formato riprese: HD 1080@25p
Formato master originale: HD 1080@25p
Aspetto: 2.39:1
Formato proiezione: DCP, Apple ProRes o altri su richiesta
Formato audio: Stereo
Durata: 32'
Sottotitoli disponibili: Tedesco, Italiano, Inglese

FULL CAST

Regia: Clara Delva
Fotografia: Mark Modrić
Montaggio: Iain Thomas Beairsto
Fonico: Patrick Bruttomesso

MAKE YOUR PASSION
A PROFESSION

La ZeLIG ha sede a Bolzano (Italia), città multilingue in cui convivono culture diverse. È un luogo di scambio per studenti, docenti e professionisti del cinema di tutto il mondo.
Alla ZeLIG si parla in tedesco, italiano e inglese. L'utilizzo creativo della diversità linguistica apre le porte al mercato internazionale, e diventa un'opportunità per il futuro.